Notizia scritta il 04/11/10 alle 17:51. Ultimo aggiornamento: 05/11/10 alle: 17:10

MANIFESTAZIONE DEL 6 NOVEMBRE A BRESCIA: COMUNICATI DI SOLIDARIETA’

Sabato a Brescia la manifestazione sarà partecipata anche da altre comunità di immgrati e antirazziste provenienti da diverse parti d’Italia.

Dall’Emilia Romagna e dal Veneto: sabato tutti a Brescia

da alcune realtà della Regione Emilia Romagna e Veneto

Abbiamo la forza? Si!

Quanto sta accadendo a Brescia pone finalmente in maniera forte e chiara una domanda di uguaglianza e di visibilità per le persone che stanno partecipando alla costruzione e alla ricchezza di questo Paese, che vengono sfruttati nei cantieri edili, negli alberghi, nelle industrie, nell’agricoltura e sono stati truffati dalla sanatoria del settembre 2009.

La giornata del 30 ottobre 2010 indica una strada, quella della ribellione e produzione del comune contro chi cerca di controllare con la violenza del comando, del razzismo, della disuguaglianza sociale e della guerra fra poveri questa crisi economica. La giornata del 30 ottobre a Brescia ci dice che possiamo provare a cambiare questa condizione di invisibilità e schiavitù per guadagnare la parità di diritti sociali e civili proprio partendo dalla devastazione che la crisi sta producendo e che colpisce tante soggettività.

Siamo vicini e ci sentiamo uniti ai fratelli e alle sorelle che a Brescia stanno manifestando la loro, che è anche nostra, contrarietà a questa regolarizzazione/truffa, a questa legge sull’immigrazione, strumenti di disciplinamento della mobilità dei corpi e delle migrazioni, funzionali solo a mantenere l’irregolarità permanete dei nuovi schiavi, a far crescere la criminalità organizzata e a valorizzare il razzismo come elemento “etico” e strutturale del nostro paese. Per queste ragioni saremo a Brescia sabato 6 novembre e a Bologna sabato 13 novembre per partecipare alla manifestazione regionale “Agire contro il razzismo per i diritti di tutti”.

Sabato 6 novembre, TUTTI A BRESCIA
Sabato 13 novembre, TUTTI A BOLOGNA

SIAMO TUTTI SU QUELLA GRU! Siamo con voi, uniti contro la crisi!
Regolarizzazione permanente x tutti e tutte!

Ass. Città migrante – Reggio Emilia
Riminesi globali contro il razzismo – Rimini
Ass. Ya Basta! – Bologna
Ass. Razzismo Stop – Padova
Ass. Difesa Lavoratori – Padova
Ass. Difesa Lavoratori – Treviso
Ass. Difesa Lavoratori – Verona
Cittadinanza Globale – Verona
Rete tutti i diritti umani per tutti – Venezia

Comunicato di solidarietà ai migranti di Brescia 03-11-2010

Da sabato 30 ottobre a Brescia sotto la pioggia alcuni migranti sono saliti su una gru, per chiedere il rispetto della loro dignità, per ottenere quel documento (il permesso di soggiorno) che permetterebbe loro di lavorare non più al nero per costruirsi una vita dignitosa.
Passano i giorni e non vengono trovate “soluzioni politiche” a questa situazione, mentre i 6 migranti continuano la loro giusta protesta sotto la pioggia, in condizioni penose e dichiarano che non scenderanno finchè non si trovi una via d’uscita per loro in quanto non hanno “nulla da perdere”e non vogliono tornare “nel buio dal quale sono venuti”.
A questo punto ci chiediamo dov’è la solidarietà che una volta ci contraddistingueva, è forse oggi “passata di moda”? Seguiamo attentamente i reality show, mentre i nostri lavoratori, siano essi autoctoni o migranti vengono messi gli uni contro gli altri in una guerra tra poveri a solo vantaggio di chi non fa nulla per affrontare la crisi o si avvantaggia del lavoro nero
Il salire sui tetti delle fabbriche, sulle gru, ecc. per disperazione fa parte quasi della quotidianità della crisi e manifesta il tragico e difficile momento che stiamo vivendo, ma pare che a pochissimi interessi,
La sanatoria del 2009, poco chiara e restrittiva, ha escluso lavoratori che vivono in Italia e sono così costretti a lavorare in nero e in balia dello sfruttamento del caporale di turno. Migliaia di immigrati che hanno pagato di tasca propria quasi mille euro per regolarizzarsi non hanno ricevuto il permesso di soggiorno, quando addirittura non sono finiti nelle mani di approfittatori.
Chiediamo che venga rivista la posizione del governo nei confronti di queste persone che vivono tra noi, che contribuiscono all’economia del paese e che in cambio non vedono riconosciuto il diritto a rimanere in Italia.

La crisi la stiamo pagando tutti, in particolare i più deboli, non permettiamo altre ingiustizie… I lavoratori saliti sulla gru, devono venire tutelati e la loro situazione rivista.

La Rete dei diritti dei senza voce parteciperà alla manifestazione in sostegno della protesta dei migranti che si terrà a Brescia sabato 6 novembre ore 15 in piazza della Loggia

03/11/2010 Bolzano
Rete dei Diritti dei Senza Voce

www.bumerang.it

Brescia-Bologna:la lotta è la stessa. Agire insieme contro il razzismo per i diritti di tutti

Siamo saliti sulla gru per i nostri diritti, per non essere continuamente sfruttati, per uscire dalla clandestinità. Non vogliamo più essere invisibili, merce di scambio di padroni senza scrupoli. Abbiamo preso la parola e facciamo la nostra parte da protagonisti. Dobbiamo costruire occasioni di incontro, percorsi comuni che ci diano speranza. Sperimentare lotte che spiazzino il razzismo delle istituzioni mettendo al centro la precarietà che viviamo sui luoghi di lavoro e nella società.

Battersi contro le sanatorie truffa, il pacchetto sicurezza, il permesso a punti e chiedere che il permesso di soggiorno non sia più legato a un contratto di lavoro sono gli obiettivi che ci accomunano.

Per questo invitiamo tutti i migranti e gli antirazzisti a partecipare alla manifestazione di Brescia di sabato 6 novembre.

Per questo saremo il 13 novembre alla manifestazione di Bologna insieme ai fratelli che scenderanno in piazza.

Basta  truffa !

Basta pagare !

Abbiamo la forza? Sì.

Presidio migranti sopra e sotto la gru – via S. Faustino, Brescia

Associazione Diritti per tutti – Brescia

Vi proponiamo gli attestati di solidarietò e di partecipazione che ci sono giunti da diverse realtà antirazziste e di migranti italiane

La solidarietà di Don Andrea Gallo della comunità “San Benedetto al porto” di Genova

Adesione dell’USB (Unione Sidacale di Base) di Brescia

Il sostegno dei COBAS – Confederazione dei Comitati di Base

Solidarietà dai compagni di Articolozero, network del movimento mantovano

Contributo di Riccardo Pilato, presidente dell’Associazione Zastava per la solidarietà internazionale



Condividi:
  • Print
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • MySpace
  • Twitter
  • email

Tag:, , , , , , , ,



Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE