Notizia scritta il 16/04/12 alle 20:08. Ultimo aggiornamento: 17/04/12 alle: 17:32

RAVENNA: POLIZIA FERMA E DENUNCIA MILITANTI ANTIFASCISTI E ANTIRAZZISTI

AGGIORNAMENTO: la Questura ravennata annuncia una trentina di denunce, con possibili fogli di via obbligatori, per i compagni e le compagne fermati nella serata del 16 aprile.

La notte di Pasqua, a Ravenna, la polizia ha ucciso un giovane migrante durante un posto di blocco.

Da allora diverse le proteste in città, di migranti e antirazzisti, per chiedere di fare verità e giustizia e denunciare il clima vessatorio che colpisce non solo la città di Ravenna.

Lunedì 16 aprile, i neofascisti di Forza Nuova avevano annunciato un presidio, offensivo e strumentale, “a sostegno” dell’operato delle FdO e “per la sicurezza in città”.

Antifascisti e antirazzisti ravennati si sono dati appuntamento per un contropresidio spontaneo, nella piazza del Municipio, in centro alla cittadina.

Il presidio dei neofascisti non si è poi tenuto, ma la polizia ha accerchiato i compagni e le compagne per portarli in Questura, uno ad uno.

Senti il racconto di una compagna di Ravenna dalla piazza del Comune dove si trova accerchiata dalle FdO.

Condividi:
  • Print
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • MySpace
  • Twitter
  • email

Tag:



Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE

Switch to our mobile site